Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Gioielleria SaliConti
Note di Bellezza | Centro Estetico e Benessere
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Semini nel Bosco | Sant'Angelo Lodigiano
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
C.F.I.62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
2AExpress - Logistica e Trasporti
Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Sali Conti
Note di Bellezza
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Semini nel Bosco | Sant'Angelo Lodigiano
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
CFI62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
Gruppo 2AExpress - Logistica e Trasporti

"I Custodi del Dialetto Barasino" - 25° Episodio

“El Mercà”

Merculdì e dumìnica, du giurnàde impurtanti per el noste paìš,
in piàsa se truèva i mediatùri, i paišàn i rüvèun dale casìne del circundàri,
se püdèva no mancà, davanti a un bicér se parlèva de afàri.

Le done dopu Mèsa i girèun tüti i banchèti, la früta, le ulìve, i bombi,
le sumènse e la raspadüra, senò l’èra no mercà.

I banchi ièrun tüti istes, fai de tila el tèce e de lègne el banchète,
quel del pèss che el vusèva, el por Ginu cui so’ piàti, pö i scarpè,
quei di vestì e i giügatui per i fiulén.

In invèrne el ven brülé, le castègne e i filsòn,
la patùna, Diu che bon !

Gh’èra i rotuli de tila, el caplè cul so’ negòsi,
un via va, tame furmìghe, tüti cul so bèl vestide, el tabàr per i omi vegi,
el tuscàn pugiade in buca, el pedàgne per le done,  la bursèta atàche al brass.

Queste me vöi ricurdàme, quel de adèss el me piaš pü,
par da vess a Marachesc, e la scrivi me el se diš,
de nustràn restade poche, du fergüie de furmài;

ögi a mandurla o abrunšadi, questi chi i san piasàdi süla piasa de Sant’Angel.
Lur ghe la mètun propi tüta, cui so quater berlafüsi,
ma la storia l’èr no insì, e me scapa da sgarì.

(Tratto dal libro Fergüie de Memoria di Enrico Vignati)
 

“Il Mercato”

Mercoledì e domenica, due giornate importanti per il nostro paese,
in piazza si ritrovavano i mediatori, i contadini arrivavano dalle cascine del
circondario, non si poteva mancare, davanti ad un bicchiere si parlava di affari.

Le donne dopo la Messa giravano fra le bancarelle, la frutta, le olive, i dolci,
le sementi e la raspatura, altrimenti non era mercato.

Le bancarelle erano tutte uguali, con il tetto in tela ed il banco in legno,
il pescivendolo che urlava, il povero Gino con i suoi piatti, poi i venditori di
scarpe, quelli di abbigliamento ed i giocattoli per i bambini.

D’inverno il vino brulè, le caldarroste e le collane di castagne,
la torta di castagne, Dio che buoni !

C’erano i rotoli di tela, il cappellaio con il suo negozio, un andirivieni, come
formiche, tutti ben vestiti, con il mantello per gli uomini anziani, il sigaro
appoggiato fra le labbra,  la gonna per le donne, la borsetta indossata nel braccio.

Questo voglio ricordarmi, quello di adesso non mi piace più,
sembra d’essere a Marrakech, e lo scrivo come si pronuncia,
di nostrano è rimasto poco, qualche scaglia di formaggio;
occhi a mandorla o persone di colore, questi si sono posizionati sulla piazza di Sant’Angelo.

Loro ci mettono grande impegno, con le loro cianfrusaglie,
ma la storia non era così, e mi viene da piangere..

 

Condividi l'articolo su

Riproduzione Riservata

Inviaci i tuoi video e diventa un nostro reporter
Dillo a SantangeloTV
La tua pubblicità su santangelotv