Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Gioielleria SaliConti
Note di Bellezza | Centro Estetico e Benessere
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Semini nel Bosco | Sant'Angelo Lodigiano
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
C.F.I.62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
2AExpress - Logistica e Trasporti
Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Sali Conti
Note di Bellezza
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Semini nel Bosco | Sant'Angelo Lodigiano
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
CFI62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
Gruppo 2AExpress - Logistica e Trasporti

Gossip d'altri tempi: l'amore tra Re Umberto e la bella Bolognina

Gossip d'altri tempi: l'amore tra Re Umberto e la bella Bolognina
Una delle persone storicamente molto note della famiglia Bolognini, fu la duchessa Eugenia Litta, nata contessa Attendolo Bolognini, zia del conte Gian Giacomo Morando Bolognini, restauratore del Castello di Sant’Angelo Lodigiano.
 
Di lei, che fu bellissima, vivace e forse troppo spregiudicata, furono scritte molte cose soprattutto riguardo la sua relazione con re Umberto I.
 
Umberto I ebbe infatti un matrimonio ufficiale, deciso del padre Vittorio Emanuele II, con la cugina Margherita di Savoia ma anche un “matrimonio d’amore” che durò tutta la vita con Eugenia conosciuta prima delle sue nozze ufficiali durante un ballo di carnevale a Palazzo Reale a Milano.

Il racconto dell'incontro tra i due amanti ha un sapore un pò fiabesco: si narra che Eugenia entrò nel salone vestita da principessa delle nevi, su una slitta bianco-oro in un abito guarnito da fiocchi di neve e bianchi veli trasparenti, ornata con gioielli costosissimi. Fu un colpo di fulmine: Umberto aveva solo 18 anni e lei 25, sette anni in più, ma la differenza di età non ebbe importanza perché rimasero insieme tutta la vita.

Eugenia aveva sposato a diciotto anni il ricchissimo duca Litta Visconti Arese, proprietario di uno splendido palazzo in corso Magenta a Milano e della principesca villa a Vedano al Lambro, più anziano di lei di quindici anni.

Quando Umberto sposò Margherita era quindi follemente innamorato di Eugenia, la quale si rassegnò alle nozze facendosi promettere un “matrimonio in bianco”, anche se poi così non fu vista la nascita del figlio Vittorio Emanuele III.
 
Le due donne hanno sempre saputo ed accettato i loro difficili ruoli. 

Margherita un giorno, entrando nella camera da letto di Umberto in Villa Reale, li scoprì insieme e da allora decise di ricoprire solo il ruolo di Regina, senza più nessuna intimità: la loro vita pubblica scorreva in modo ordinato, ma privatamente non ci fu più nessun rapporto.

Una delle cose più curiose e romantiche è che quando i sovrani  soggiornavano nella Villa Reale di Monza, Eugenia si trasferiva nella sua villa a Vedano al Lambro ed Umberto la raggiungeva attraverso un passaggio segreto ancora visibile nella stanza guardaroba dei suoi appartamenti privati. 

La storia d’amore fra Eugenia ed Umberto durò fino al 29 Luglio del 1900, quando egli fu assassinato dall’anarchico Bresci mentre assisteva ad una gara sportiva alla Forti e Liberi.

Margherita trascorse la notte in preghiera per il marito, poi la mattina successiva fece un gesto di grande umanità: mandò infatti a chiamare Eugenia nella sua villa di Milano e la fece stare da sola nella stanza dove si trovava il corpo del Re, per poi inginocchiarsi di fianco a lei in preghiera.

Fonti Bibliografiche:

- "Una Borgata Storica" di Giacomo Bascapè.
- "Re Umberto e la contessa Eugenia: un grande amore nel parco - Monzatoday

Nella foto il guardaroba del re che dava accesso al paddaggio segreto



 

Condividi l'articolo su

Riproduzione Riservata

Inviaci i tuoi video e diventa un nostro reporter
Dillo a SantangeloTV
La tua pubblicità su santangelotv