Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Gioielleria SaliConti
Note di Bellezza | Centro Estetico e Benessere
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
C.F.I.62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
2AExpress - Logistica e Trasporti
OVS kids - Sant'Angelo Lodigiano
Elmec Computer
Bruschi Maurizio | Istruttore Subacqueo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Sali Conti
Note di Bellezza
4F Elettroforniture | Sant'Angelo Lodigiano
Centro Commerciale Il Castello
La Contea | Agriturismo, Allevamento e Pensione Cani e Gatti
Dolce Vita Wellness Club
Matrimonio | Castello Bolognini
Art & Dance Studio | Sant'Angelo lodigiano
CFI62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Ottica Scotti | Sant'Angelo Lodigiano
Gruppo 2AExpress - Logistica e Trasporti
OVS kids - Sant'Angelo Lodigiano

Quando a Sant'Angelo arrivò la reliquia di Madre Cabrini

Quando a Sant'Angelo arrivò la reliquia di Madre Cabrini
Sfogliando le pagine di una vecchia edizione della "Cordata" del 2018 abbiamo trovato un interessante articolo, scritto da Achille Ferrari, sull’arrivo della Reliquia di Santa Francesca Cabrini a Sant’Angelo Lodigiano.

La preziosa reliquia è costituita dall’ulna del braccio destro della Santa ed è conservata nella nostra Basilica sopra l’altare in marmo nella Cappella a lei dedicata.

Tre quadri completano questo luogo sacro: una tela raffigurante la giovane Madre Cabrini, che sembra sciolta da tutti i legami terreni e librata nell’aria sullo sfondo del mare e del cielo, opera del celebre pittore Galizzi e due tele del pittore Cesare Secchi che raffigurano l’assistenza agli emigranti e l’opera educativa fra la gioventù.

La reliquia è stata portata a Sant’Angelo il 20 novembre 1938 dal Vescovo di Lodi Mons.Calchi Novati, sette giorni dopo la solenne Beatificazione di Madre Cabrini in San Pietro.

Era racchiusa in un prezioso reliquiario, opera dell'orafo Riccardo Politi di Milano, costituito da un tempietto di bronzo dorato con basamento e colonnine in marmo pregiato che fu collocato su un carro, sormontato da quattro archi, adorno di garofani bianchi, rose e luci.

Lungo il percorso, dal Duomo di Lodi, a San Fereolo, alla Muzza, a Pieve Fissiraga la strada era adorna di archi trionfali e le campane suonavano a festa.

Il reliquiario venne accolto a Sant'Angelo in modo trionfale.
Il passaggio del carro tra la gente suscitava grande commozione ed entusiasmo.

Fu una celebrazione con una straordinaria partecipazione a dimostrazione della grande devozione che i santangiolini avevano verso la loro concittadina.

La reliquia fu portata in processione alla Chiesa Parrocchiale e venne collocata nella Cappella dedicata alla Beata.

Nella galleria alcune foto d'epoca a testimonianza di quella giornata.

Condividi l'articolo su

Riproduzione Riservata

Inviaci i tuoi video e diventa un nostro reporter
Dillo a SantangeloTV
La tua pubblicità su santangelotv