BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Gioielleria SaliConti
Note di Bellezza | Centro Estetico e Benessere
Centro Commerciale Il Castello
Matrimonio | Castello Bolognini
C.F.I.62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Gestione Social Network Aziendali
Palestra ProForma 2020 Sant'Angelo Lodigiano
EuroCromo Legno | Specializzati nella verniciatura, sverniciatura e nel restauro del serramento.
Fondazione BPL
Società Cooperativa l'Alveare
CASAPOINT Sant'Angelo Lodigiano
Midali Arredamenti
ELIT Energia - Sant'Angelo Lodigiano
Beat the Beat
Grimaldi Immobiliare
Evaristo
BCC Laudense
Cremascoli Gomme
Servizi Foto e Video di Matrimonio
Edilferramenta
Sali Conti
Note di Bellezza
Centro Commerciale Il Castello
Matrimonio | Castello Bolognini
CFI62 Consulenza Finanziaria Indipendente
Studio Fotografico GM di Gianluca Mariani
Gestione Social Network Aziendali
Palestra ProForma 2020 Sant'Angelo Lodigiano
EuroCromo Legno | Specializzati nella verniciatura, sverniciatura e nel restauro del serramento.
Fondazione BPL
Società Cooperativa l'Alveare
CASAPOINT Sant'Angelo Lodigiano
Midali Arredamenti
ELIT Energia - Sant'Angelo Lodigiano
Beat the Beat
Grimaldi Immobiliare
Evaristo

Un film su Santa Francesca Saverio Cabrini, Patrona dei migranti

Un film su Santa Francesca Saverio Cabrini, Patrona dei migranti

Sarà proiettato presso la Pontificia Università Lateranense, col Patrocinio del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, il 25 febbraio.

“Una mirabile epopea di lotte e di vittorie spirituali può ben dirsi, dilette figlie Missionarie del S. Cuore di Gesù, la carriera terrena della vostra Madre Francesca Saverio Cabrini, immagine della donna forte, conquistatrice, con passi arditi ed eroici, del mondo attraverso il corso della sua vita mortale, ed ora esaltata al fastigio della gloria dei Santi quaggiù”. Così Papa Pio XII, il 9 luglio del 1946, parlava della figura di Santa Francesca Saverio Cabrini, “eroina dei tempi moderni”, da lui stesso proclamata Santa. Una “delle anime riccamente dotate dalla natura – la definiva il Pontefice - santamente ardenti, non timide dell'altezza della missione a cui (Iddio) le destina”, per il suo impegno al fianco degli emigrati italiani oltreoceano proclamata “Patrona universale degli emigranti”.

Alla figura di questa prima Santa d’America, fondatrice delle suore Missionarie del Sacro Cuore di Gesù, è dedicato il film "CABRINI", di Eustace Wolfington, che sarà proiettato sabato 25 febbraio, alle ore 16.00, presso l'Aula Magna della Pontificia Università Lateranense, in Roma. Un’iniziativa promossa dal Vicariato di Roma, dalla Fondazione Card. Domenico Bartolucci e dalla Pontificia Università Lateranense, con il Patrocinio del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

La pellicola narra la storia di Francesca, nata nel lodigiano, nel 1850, da una modesta famiglia di agricoltori, e presto rimasta orfana. Appassionata fin da bambina per la vita missionaria, si trovò ad iniziare la sua vita apostolica in una casa di orfanelle. Là fece al sua professione religiosa, maturando il suo ideale missionario e interiorizzando nella spiritualità del Sacro Cuore una profonda esperienza di Dio. Nel 1880 fondò l'Istituto delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù, ispirandosi alla figura del Santo missionario Francesco Saverio. Per volontà di Papa Leone XIII, piuttosto che alla Cina, il suo sogno missionario fu orientato agli Stati Uniti e all'America del Sud, dove milioni di italiani emigravano in cerca di lavoro, di speranza e di migliori condizioni di vita. Madre Cabrini divenne così la voce, la sostenitrice, la custode di migliaia di emigranti, che spesso vivevano in condizioni di emarginazione e povertà. Per loro aprì scuole, orfanotrofi, educandati, ospedali e centri sociali, favorendone l’integrazione nelle nuove culture. Il suo ardore missionario la spinse a viaggiare continuamente, attraversando l'Atlantico ventiquattro volte, passando la Cordigliera delle Ande a cavallo, percorrendo in treno, in carrozza, a piedi, ogni terra, fondando scuole in Centro America, Brasile e Argentina, in molti stati dell'America del Nord, in Europa. Morì a Chicago nel 1917 e fu canonizzata il 7 luglio 1946.

La proiezione del film che ne racconta la storia sarà l’occasione per ribadire l’attualità del messaggio di Santa Cabrini. "Questa piccola grande donna, che consacrò la propria vita al servizio dei migranti, diventandone poi la celeste patrona, ci ha insegnato come possiamo accogliere, proteggere, promuovere e integrare questi nostri fratelli e sorelle" ha scritto Papa Francesco nel suo Messaggio per la 51ª Giornata mondiale della Pace, indicando Santa Francesca Saverio Cabrini tra coloro che hanno creduto nel “sogno” di un mondo in pace, casa comune e famiglia di tutti, inclusi i migranti e i rifugiati.

Ad introdurre la pellicola sarà l’Arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione. La partecipazione è gratuita, soggetta a prenotazione e ritiro del biglietto. Tutte le informazioni sono disponibili sulla locandina. 


Fonte: https://www.humandevelopment.va/it/news/2023/proiezione-del-film-cabrini-la-santa-patrona-dei-migranti.html


 

Condividi l'articolo su

Riproduzione Riservata

La tua pubblicità su santangelotv
Inviaci i tuoi video e diventa un nostro reporter
Dillo a SantangeloTV